PERCHÈ USARE TUTTI I GIORNI GLI OLI ESSENZIALI

PERCHÈ USARE TUTTI I GIORNI GLI OLI ESSENZIALI

È vero che gli oli essenziali possono essere usati al bisogno, magari per gestire una problematica comparsa improvvisamente, ma è altrettanto vero che i loro benefici si amplificano utilizzandoli con costanza, ogni giorno, come se fossero un complemento all’alimentazione. Così come si assumono gli integratori per fortificare l’organismo, allo stesso modo l’assunzione quotidiana di oli essenziali permetterà al nostro corpo di stare meglio, sempre di più.

La cosa importante, come per qualsiasi integratore, è di utilizzarli nelle modalità e nelle quantità corrette; è frequente pensare che se una cosa è naturale, allora la si possa usare in grandi quantità, ma non è così, soprattutto nel caso di oli purissimi e concentrati, con i quali è spesso sufficiente un minimo quantitativo per ottenere gli effetti desiderati.

Le regole da tenere presenti per inserire ogni giorno gli oli nella nostra routine di vita sono poche, e sono le seguenti:

  1. QUALITA’ DEGLI OLI: il tipo di olio che si usa è importantissimo. doTerra lavora senza sosta per garantire la più alta qualità degli oli che distribuisce, ponendo attenzione alle materie prime, ai processi di produzione, a quelli di distribuzione, ai materiali per il confezionamento. Tutto questo comporta due cose: la prima è che usare oli certificati e di grado terapeutico rispetto ad oli non puri diminuisce sensibilmente il rischio di reazioni avverse ed aumenta esponenzialmente i benefici apportati all’organismo.  La seconda, è che la dose sufficiente per ottenere i risultati desiderati è veramente piccola.
  2. DOSAGGIO: proprio come non eccediamo nell’uso di integratori rispetto alle dosi consigliate, allo stesso modo dobbiamo comportarci con gli oli. Sono molto concentrati e molto potenti, per questo basta una piccolissima quantità per ottenere già un effetto benefico, qualsiasi sia il modo in cui li usiamo (aromatico, topico o interno). Sono sufficienti pochissime gocce, a volte anche soltanto una.
  3. VARIETA’: se si analizzano le proprietà degli oli, spesso si nota che oli differenti hanno proprietà simili. È quindi buona norma variare gli oli che utilizziamo per curare un disturbo o gestire un problema, così come variamo i cibi nella nostra dieta. In questo modo inoltre possiamo trovare a quale olio il nostro organismo risponde nel modo migliore.
  4. DILUIZIONE: alcuni oli sono incredibilmente potenti, ad esempio quelli che fanno parte della famiglia dei fenoli e degli aldeidi (come la cassia e l’origano, ad esempio). Sono definiti “oli caldi” e dovrebbero essere sempre diluiti per un uso sicuro. Questo metodo di assunzione è comunque valido per tutti i tipi di olio, in quanto permette di distribuire il principio attivo su larghe superfici del corpo senza disperderlo, evitando inoltre di sensibilizzare la cute al prodotto come potrebbe accadere utilizzando l’olio puro per più volte nello stesso punto.
  5. ETA’: per i bambini e per gli anziani è necessario avere qualche accortezza in più per l’utilizzo degli oli essenziali. La loro pelle è più delicata e sensibile, e per ovviare a qualsiasi problema è sufficiente utilizzare una corretta diluizione ed usare, ad esempio, oli più “leggeri” (la menta verde al posto della menta piperita, ad esempio).

Related Posts

LISA’S CORNER – COMBATTERE L’EMICRANIA

LISA’S CORNER – COMBATTERE L’EMICRANIA

Per chi pensava che fossi sparita, eccomi invece di nuovo qui a parlare di un’altra esperienza vissuta e che sto continuando a portare avanti di cui voglio parlare perché spero, magari, che possa essere di aiuto a qualcuno. Ho una diagnosi di emicrania cronica. Ho […]

5 MOTIVI PER UNIRE OLI E RIFLESSOLOGIA PLANTARE

5 MOTIVI PER UNIRE OLI E RIFLESSOLOGIA PLANTARE

La riflessologia plantare è una disciplina molto antica che negli ultimi anni si è diffusa anche in Occidente viste le sue indubbie proprietà. I principi su cui si basa sono semplici, ad ogni punto del piede, di riflesso, corrisponde una parte specifica del corpo che […]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *