COME PULIRE TUTTA LA CASA CON GLI OLI ESSENZIALI

COME PULIRE TUTTA LA CASA CON GLI OLI ESSENZIALI

Se siete stanchi di usare molti prodotti chimici per pulire la casa, gli oli essenziali sono una risposta ecologica ed efficacissima al problema.
Volete sapere come?
Ecco qualche trucco veloce per avere una casa pulita, profumata, igienizzata nel rispetto dell’ambiente!

  1. Pulire il materasso è un problema, e passare semplicemente l’aspirapolvere non basta; per avere una detersione più profonda ed una disinfezione ottimale, è sufficiente mescolare una tazza di bicarbonato di sodio con qualche goccia di olio di tea tree e spargerle sul materasso con l’aiuto di un colino. Lasciare agire per un’ora, e poi passare accuratamente l’aspirapolvere. In questo modo il materasso sarà disinfettato e profumato!
  2. Una stanza puzza di fumo? Per eliminare il cattivo odore e contemporaneamente purificare l’aria basta aggiungere ad uno spruzzino contenente dell’acqua quattro gocce di eucalipto, quattro di rosmarino e quattro di tea tree, e l’odore di fumo sarà solo un brutto ricordo.
  3. L’olio essenziale di limone è famoso per le sue proprietà deodoranti e disinfettanti, ma è un alleato prezioso anche per lavare i piatti. Si può aggiungere al detersivo in lavastoviglie, dove oltre a togliere il cattivo odore anche dall’elettrodomestico, aiuterà in modo sorprendente ad eliminare le macchie dalle stoviglie. Si può aggiungere al detersivo per piatti se si preferisce lavare a mano. E se si vuole un po’ di “magia”, se avete una padella con delle macchie difficili da rimuovere, provate a riempirla d’acqua, aggiungete quattro gocce di olio di limone e portate ad ebollizione, e state a guardare la sorpresa!
  4. Il lavello della cucina si sporca spesso e facilmente, e servono prodotti anche aggressivi per farlo tornare lucido e profumato. In alternativa, mescolare mezza tazza di aceto bianco, mezza di bicarbonato e tre gocce di olio di lime o di bergamotto ed usarlo come uno scrub sul lavello e sui rubinetti. Lasciare agire qualche minuto per poi sciacquare, ed ecco il lavello pulito, profumato e disinfettato. La miscela si può usare, aumentando la dose di aceto, anche per pulire e deodorare gli scarichi.
  5. Anche il frigorifero molto spesso regala odori sgradevoli. Per pulirlo efficacemente e togliere i “profumi” indesiderati, basta usare un mix di acqua e olio di bergamotto, di pompelmo o di lime da spruzzare sulla superficie interna del frigo.
  6. Per pulire a fondo la frutta e la verdura prima di mangiarle, aggiungete all’acqua dell’ammollo qualche goccia di olio di limone. Le sue proprietà disinfettanti non smetteranno mai di stupirvi.
  7. Le scarpe, specie quelle da ginnastica, sono notoriamente causa di cattivo odore, e spesso lo diffondono per tutta la stanza o nel mobile in cui sono riposte. Per eliminare il problema alla radice, versate direttamente all’interno della scarpa due gocce di olio di tea tree e due di olio di limone. Ero scettica, ho provato e mi sono dovuta ricredere, anche su scarpe che ritenevo ormai irrecuperabili!

Per acquistare gli oli menzionati nell’articolo, cliccare qui

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *