AGIRE NEL PROFONDO: USO INTERNO DEGLI OLI ESSENZIALI

AGIRE NEL PROFONDO: USO INTERNO DEGLI OLI ESSENZIALI

Abbiamo già visto come sia possibile utilizzare gli oli essenziali sulla pelle (uso topico) e assorbendone le proprietà tramite il sistema olfattivo (uso aromatico).

Esiste però un altro metodo molto efficace per aiutare il nostro organismo grazie alle proprietà strepitose degli oli essenziali, ed è l’uso interno. Questo consiste nell’assumere gli oli per via orale tramite diverse modalità che andremo a breve ad analizzare.

È importante sottolineare che, ancora più che per gli usi topico ed aromatico, l’uso interno necessita dell’utilizzo di oli puri e di grado terapeutico, certificati come gli oli doTerra. La maggior parte dei prodotti che si trovano in commercio infatti sono per lo più diluiti o lavorati con l’aggiunta di sostanze chimiche che li rendono non solo inutili ma anche dannosi, e questo ne spiega il prezzo basso.

Vediamo ora quali sono i metodi di assunzione per uso interno:

  • ASSUNZIONE SUBLINGUALE: è di sicuro il metodo più veloce ed efficace, e consiste nel versare sotto la lingua uno o due gocce di olio essenziale puro. Quella è una zona del corpo fortemente irrorata da capillari, e questo permette alle proprietà dell’olio di entrare in circolo molto velocemente e raggiungere tramite i vasi sanguigni le aree che hanno bisogno del loro aiuto.
  • ASSUNZIONE TRAMITE CAPSULE: nel caso in cui sia necessario ingerire degli oli dal sapore non particolarmente piacevole o gradito, esiste la possibilità di versare alcune gocce di olio all’interno di una capsula vegetale riempita per metà con olio di oliva, chiuderla, e poi ingerirla. Questo metodo richiede un tempo maggiore per l’assorbimento dei principi attivi visto che il tutto deve transitare attraverso lo stomaco, ma è egualmente efficace, ed è possibile assumere una maggiore quantità di olio vista la diluizione (ovviamente sempre rispettando le indicazioni terapeutiche consigliate!).
  • ASSUNZIONE TRAMITE BEVANDA: anche questo metodo è semplice ed immediato. Poche gocce d’olio in acqua, latte di riso o di mandorla e poi bere. Ovviamente, come per l’utilizzo sublinguale, anche con l’uso tramite bevanda il sapore dell’olio sarà presente e persistente, quindi è consigliabile ricorrere a questo metodo se si apprezza il gusto dell’olio che si va ad assumere.
  • IN CUCINA: sono moltissime le ricette che si possono realizzare usando gli oli, ricordando però che sono molto concentrati e che abbondare con le dosi può essere fortemente controindicato!È bene tenere a mente la regola dell’iniziare sempre con poco: si prende uno stuzzicadenti e si intinge la punta nell’olio, mescolando poi il cibo,e poi si assaggia. Con alcuni oli è sufficiente una minima parte di goccia per dare un sapore già molto deciso (ad esempio con l’origano)

Questi sono i metodi per assumere gli oli per via interna, e i benefici che se ne possono trarre sono moltissimi sia per prevenire numerosi disturbi sia per porvi rimedio.
Ad esempio, una goccia di incenso assunta per via sublinguale tutte le mattine ha una funzione corroborante e antidepressiva, oltre a stimolare il sistema immunitario.
Assumere quotidianamente una o due gocce di olio di limone in un bicchiere d’acqua, specialmente al mattino, aiuta a depurare l’organismo dalle scorie e a migliorare la regolarità intestinale.
Una goccia di menta in un bicchiere d’acqua assunto a metà giornata è decine di volte più efficace di una tazza di caffè per dare carica e risvegliarsi  dal classico torpore post pranzo (e in più facilita la digestione!).

Prima di assumere internamente un olio comunque è sempre opportuno controllare se la sua composizione lo permette; non tutti gli oli essenziali, infatti, possono essere ingeriti. Questo è comunque indicato in etichettatura.

Se vuoi sapere come acquistare gli oli citati nell’articolo, clicca qui


Related Posts

LISA’S CORNER – COMBATTERE L’EMICRANIA

LISA’S CORNER – COMBATTERE L’EMICRANIA

Per chi pensava che fossi sparita, eccomi invece di nuovo qui a parlare di un’altra esperienza vissuta e che sto continuando a portare avanti di cui voglio parlare perché spero, magari, che possa essere di aiuto a qualcuno. Ho una diagnosi di emicrania cronica. Ho […]

LISA’S CORNER – PROVIAMO IL MITO2MAX

LISA’S CORNER – PROVIAMO IL MITO2MAX

BUON LUNEDÌ! Inauguriamo oggi, in questa giornata un po’ uggiosa, una “rubrica” che verrà gestita da me. Mi presento: sono Lisa, 37 anni ancora per poco, mamma di due pesti di quasi tre e quasi un anno, redattrice degli articoli del sito essenzearomatiche.com e di […]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *