Come godersi al massimo le vacanze grazie agli oli essenziali

Come godersi al massimo le vacanze grazie agli oli essenziali

Ed eccoci ad agosto, il mese delle vacanze per antonomasia! Che siano lunghe o brevi, al mare, in montagna, al lago, vicine o lontane, finalmente le ferie sono arrivate: sono sinonimo di relax, pace, mente libera, nuove esperienze e nuove avventure.
Anche nelle situazioni più belle però possiamo incorrere in qualche imprevisto che potrebbe interferire con lo svolgimento ideale del nostro periodo vacanziero.

Il primo tra tutti è il mal di movimento. Chi ne soffre sa già che il viaggio, qualsiasi sia la sua durata, potrebbe essere un vero e proprio calvario. Esistono dei farmaci che ne neutralizzano gli effetti ma danno purtroppo di contro l’effetto collaterale di una sonnolenza ed intorpidimento che in alcuni casi perdura molto oltre il termine del viaggio.

doTerra ed i suoi oli essenziali ci viene ancora una volta in aiuto con diversi oli che aiutano a prevenire e a tenere a bada tutta quella serie di sintomi e disturbi che possono rendere il viaggio verso la meta designata decisamente difficoltoso.
Vediamo quali sono e come usarli.

  1. Menta piperita. È in assoluto l’olio più efficace per gestire il mal di movimento, in quanto argina il senso di nausea, il mal di testa, i disturbi dello stomaco e l’iperidrosi (sudorazione eccessiva) che compaiono in questi casi. Si può assumere internamente magari con le apposite beadlet, piccole compresse vegetali che contengono una parte di goccia e si sciolgono in bocca in pochi istanti. Si può inalare dai palmi delle mani più volte durante il viaggio. Si può diffondere in automobile tramite o un diffusore da auto o mettendone 10 gocce in uno spruzzino che contiene o acqua o olio vettore e vaporizzando nel veicolo. Metterne alcune gocce su un fazzoletto ed inalare. Applicarne un paio di gocce dietro la nuca.
  2. Ginger. Lo zenzero è scientificamente riconosciuto come uno degli antiemetici naturali più potenti. Utilizzandolo con le stesse modalità indicate per la menta, sarà un prezioso alleato per i vostri viaggi, qualsiasi sia il mezzo di trasporto che state utilizzando.
  3. Lavanda. Forse il più versatile tra tutti gli oli, in questo contesto ci viene in soccorso soprattutto per intervenire sulla parte “ansiosa” del mal di movimento. Parlo per esperienza personale, spesso il mio mal d’auto (quello di cui soffro di più) nasceva principalmente dalla paura che avevo di affrontare un viaggio lungo che magari comprendeva tratti con molte curve o passi di montagna. La lavanda aiuta ad affrontare il tutto con un maggiore relax, concentrandomi più sul paesaggio o sulla musica che ascolto che sulla strada ed i suoi tornanti. Inoltre la lavanda aiuta a calmare il senso di nausea ed è ottimo per il mal di testa che ad esso si associa.
  4. DigestZen. Questa miscela che definirei miracolosa racchiude le proprietà di tutti gli oli che intervengono a placare le infiammazioni e le alterazioni dell’apparato digerente, tra cui appunto la nausea ed il vomito. Usata quindi per via aromatica o massaggiata sullo stomaco vi farà godere non solo la destinazione, ma anche il viaggio.
  5. Limone o lime. Hanno composizione e proprietà affini, disintossicano l’organismo, danno energia, tengono lo stomaco sotto controllo, regolano la pressione.

Non abbiate paura ad usarli anche tutti insieme, magari vaporizzandoli nell’ambiente o inalandone dalle mani una goccia alla volta per tipo. Salvo comprovata ipersensibilità a uno di questi oli, non danno alcun effetto collaterale, regalandovi solo i loro benefici.

Se però non è il mal di movimento il vostro problema, ma dovete affrontare un lungo viaggio in aereo che comporta quindi subire gli effetti del jet lag, niente paura, un blend doTerra realizzato ad hoc per l’occasione ne minimizzerà i disturbi.
In una bottiglia con applicatore roll on mescolare 5 gocce di miscela citrus bliss, 5 gocce di Wild Orange, 5 gocce di bergamotto, 5 di menta piperita e 5 di eucalipto. Riempire con olio di cocco frazionato e applicare più volte sui polsi, sulle tempie e dietro la nuca. Gli agrumi stimolano le endorfine, regalano benessere, energia e rilassamento (soprattutto il bergamotto che è un toccasana per dormire meglio), la menta aiuta il metabolismo ad adattarsi ai cambiamenti e l’eucalipto aiuta a rilassarsi e a riprendere la concentrazione.

Un altro disturbo che spesso colpisce chi è in vacanza è la pigrizia dell’intestino. Cambiando abitudini alimentari, ritmi di vita, temperature e condizioni climatiche, è molto facile che la parte finale dell’apparato digerente ne risenta. Anche in questo caso, accorre in nostro aiuto la miscela DigestZen che trovate anche già in compresse per un’assunzione molto pratica anche quotidiana.

Per concludere, non possono mancare nel vostro kit di “pronto soccorso domestico” la lavanda, fondamentale per irritazioni della pelle e punture di insetto, miscela Terrashield per tenere lontani tutti gli insetti e prevenire anche le pericolose punture di zecca, miscela OnGuard per disinfettare qualsiasi cosa, dallo spazzolino da denti, ai sanitari, per bloccare sul nascere i sintomi da raffreddamento, Melaleuca da usare come antimicotico, antibatterico ed antinfiammatorio.

Per acquistare gli oli singoli e le miscele menzionate nell’articolo, cliccate qui !

…e buone vacanze!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *